Di colonna

DI COLONNA, mar. contracts. This contract tales place between the owner of a ship, the captain and the mariners, who agree that the voyage shall be for the benefit of all. This is a term used in the Italian law. Targa, oh. 36, 37: Emerigon, Mar. Loans, s. 5.
     2. The New England whalers are owned and navigated in this manner, and under this species of contract. The captain and his mariners are all interested in the profits of the voyage in certain proportion, in the same manner as the captain and crew of a privateer, according to the agreement between them. Such agreement, being very common in former times, all the mariners and the masters being interested in the voyage. It is. necessary to know this, in order to understand many of the provisions of the laws of Oleron, Wishuy, the Consolato del Mare, and other ancient codes of maritime and commercial law. Hall on Mar. Loans, 42.

References in periodicals archive ?
Grande e, infatti, il peso che in questo primo capitolo ha la musica, che accompagna l'attore nel suo peregrinare in vespa dapprima con la tipica funzione di colonna sonora, poi con quella di musica da ballo, quando Nanni, che poco prima aveva confessato il suo desiderio irrealizzato di saper ballare, accenna a dei "passi di danza" a bordo della motoretta.
Come nel caso di Colonna e Matraini, inoltre, le note esegetiche mostrano come Lucrezia Marinella attinga abbondantemente al materiale apocrifo, guidata in particolare da una sensibilita particolare per gli episodi domestici e familiari del racconto evangelico come, per esempio, l'incontro di Anna e Gioacchino alla porta aurea di Gerusalemme, un momento di grande intensita emotiva tratto dal vangelo di Giacomo (141).
Non bisogna quindi tenere conto solamente dell'opposizione tra lingua viva e lingua morta per comprendere l'opera di Colonna, ma anche di quella dantesca tra lingua volgare e lingua grammatica.