mutare

(redirected from Mutata)
Also found in: Dictionary, Encyclopedia, Wikipedia.
Related to Mutata: mutate, Mutato
References in periodicals archive ?
Uno dei piu importanti studi, di per se stesso segno della mutata condizione linguistica (difficilmente si poteva pensare a un'opera del genere prima) e il Lessico di Frequenza dell'Italiano parlato (1993).
In effetti a partire dagli anni attorno al 1540 comincio a prendere voce un tipo di trattatistica che teneva conto di una realta mutata (forse era un effetto della lezione che Castiglione imparti aprendosi alla realta effettuale delle cose) in cui il cortigiano mutava profilo e prestazioni, una trattatistica che cercava un equilibrio tra le condanne sommarie e l'esaltazione idealizzante del cortigiano, preoccupandosi non tanto delle virtu e dei benefici che gli competevano quanto invece della sua "professionalita.
XVII, x, 12); "Vectatio iterque et mutata regio vigorem dant" (Seneca, De tranquill.
Reviewing Paolo Emiliani Giudici's Storia della letteratura italiana, published in 1855, Frare suggests that the author's characterization of baroque letters as "tanto immani mostruosita" is traced in the Storia to the contrast between Cinquecento and Seicento and, more specifically, writes Frare, "nell'antitesi, nel rifiuto della simmetria, nell'unione di cio che e lontano, facendo di questi tratti (e qui sta la novita) il riflesso stilistico di una mutata visione del mondo" (159).
Vedi anima mia come facilmente s'e cangiata la prospettiva del cielo, come repente s'e mutata questa scena del mondo.
CAVANI: La topologia della visione di un film e certamente mutata.
Oggi la situazione non sembra mutata, nel senso che si tratta ancora di mostrare l'artificiosita della dicotomia tra il presunto io "oggettivo" dello scienziato e quello cosidetto "soggettivo" del poeta, a maggior ragione quando si parla di scienze umane; ma al tempo stesso si avverte anche l'esigenza di una vera e propria etica della scrittura, nel senso esplorato da Calvino in sintonia con tendenze significative della filosofia contemporanea.
Non solo infatti era ferma convinzione del poeta che "L'amore e materia altrettanto eroica quanto la guerra", ma anche in opere tarde come il Giudizio sovra la sua Gerusalemme, egli ebbe a ribadire con fermezza questo principio estetico-compositivo: "Io stimava che nel poema eroico l'amore fosse convenevole soggetto, non ho mutata opinione".
Freevill's indictment against Franceschina, "In nova fert animus mutatas dicere formas
455; die zahlreichen Belege fur das Simplex mutare konnen hier nicht aufgelistet werden, doch wird man in unserem Kontext zuerst an die mutatas formas ('verwandelte Gestalten') des Prooms denken.
Bella canant alii Troiae prostrataque dicant Pergama; nec Danaum taceat fera gesta suorum Conditor Illiados, et fortia musa Maronis Praelia Dardanium memoret cum gente Latina; Caesareos necnon praeclaro carmine honores, Corduba magniloquo genuit quem carmine vates Concinat, Aeneadum genus alto a sanguine ductum, Nec fera praetereat crudelia facta Neronis; In nova fert alius mutatas corpora formas, Lascivos alter Veneris describit amores.