arbitrari

See: opine
Mentioned in ?
References in periodicals archive ?
Piu spesso, i pochi pensieri che possono ricondurre alle ragioni del protagonista sono resi dalla citazione indiretta di indefiniti discorsi altrui ("volevano per il mio bene che spendessi altrove il cervello e il cuore, mentre qui, servo degl'ignoranti, dei rivoltosi, degli scontenti, mi sciupavo i nervi e le inestimabili energie", (Scotellaro, 1986: 2)), al punto che i movimenti e le scelte di Rocco, gia fortemente istintivi e arbitrari, si fanno in questa prima sequenza ancora piu oscuri.
Emerge dalla satira di Croce, nelle forme allegoriche della corte longobarda, il ritratto di un ambiente animato da figure di diversa estrazione sociale e culturale, (7) le quali mirano ad affermarsi attraverso atti di omaggio all'autorita, riconosciuta in grado di dispensare favori e privilegi, sebbene sulla base di criteri interamente arbitrari, spesso capricciosi, ma sempre correlati ai modi dell'intrattenimento culturale e letterario.
Alla fine della storia il protagonista costringe le parole protestatarie (rifiutano appunto la loro funzione referenziale) ad accettare un sorteggiamento di referenti arbitrari.
sint de quibus in utramque partem arbitrari possit ("although these are things about which one can differ in opinion") into (.
36) Regula Pastoralis, III, 22: 408: "Hinc per semetipsam Veritas dicit: nolite arbitrari, quia uenerim pacem mittere in terra.
Meanwhile, criminologists have failed to address whether notions of "Indian criminality" have been arbitrari ly created by those whose economic interests lie in Indian holdings (i.
155) Le lettere relative al periodo 1766-1768 erano infatti gia state pubblicate da Carlo Casati, sia pure con criteri abbastanza arbitrari.
3) Del resto, la tendenza a discostarsi dalla tradizione di un insegnamento superficiale ed inadeguato ed a correggerne le mende piu vistose tramite integrazioni argute e personali si evidenzia fin dal giudizio caustico espresso sul suo primo maestro; questi viene esplicitamente bollato da Giannone di incompetenza giuridica ed ottuso autoritarismo, ma soprattutto stigmatizzato per la mancanza di acribia filologica e di dimestichezza diretta con i testi primari affrontati impropriamente non sulla scorta dell'originale ma tramite compendi arbitrari e denigratori, come lo studioso napoletano evince da un confronto sinottico e sistematico con altre fonti piu valide ed acclarate:
poiche s'e stancato per l'arida e solitaria via della persuasione e s'e volto agli uomini con sufficienza di sapiente e ha dovuto filosofare il possibile nella vita, e adattarsi al 'bisogna vivere,' poiche ha accettato la necessita delle necessita della vita, Platone teme ora la verita che sommunove l'individuo dale radici e scatena in lui la domanda d'un presente piu pieno--che non venga a turbare i cerchi arbitrari delle sue finzioni di vita--egli non tollera piu l'arte.
I suoi impulsi sono irrazionali, i suoi presupposti alogici; tuttavia, in un senso piU profondo, non sono arbitrari.
Alla fine della storia il protagonista constringe le parole protestatarie ad accettare un sorteggiamento di referenti arbitrari.
Non profecto ferrem, neque ipsum fero quod sic dixit neque fero quod ullam viro qui sic dicere potuerat autoritatem tribuendam esse arbitraris [.