Concessi

CONCESSI, conveyancing. This is a Latin word, signifying, I have granted. It was frequently used when deeds and other conveyances were written in Latin.. It is a word of general extent, and is said to amount to a grant, feoffment, lease, release, and the like. 2 Saund. 96; Co. Lift. 301, 302; Dane's Ab. Index, h.t.; 5 Whart. R. 278.
     2. It has been held that this word in a feoffment or fine implies no - warranty. Co. Lit. 384 @Noke's Case, 4 Rep. 80; Vaughan's Argument in Hayes v. Bickoxsteth, Vaughan, 126; Butler's Note, Co. Lit. 3 84. But see 1 Freem. 339, 414.

Mentioned in ?
References in periodicals archive ?
Infrastructure sector is being developed through interest free or government concessi onal loans.
Il a rappelAaAaAeA@ l'existence septembre 2011 d'un cadre rAaAaAeA@glementaire fixant les modalitAaAaAeA@s des concessi En outre, une commission technique intersectorielle chargAaAaAeA@e de l'exam des projets de concession a dAaAaAeA@jAaAaAeA AaAaAeA@tAaAaAeA@ ins
Testimonios escritos como los Gromatici Veteres (Thullin, 1913) y epigraficos como el catastro marmoreo de Arausio (Piganiol, 1962) documentan la existencia de fundi exenti o concessi, es decir, fundi segregados o respetados por la asignacion, asi como luci, o bosques sagrados dependientes de un templo.
Non felicita dunque per i morti o i vivi; almeno i morti possono parlare nei quindici minuti di coscienza a loro concessi senza paura e senza tremare nei versi liturgicamente intonati, liberati definitivamente da speranza e desiderio, e da quella orrenda esperienza che e la noia, e cioe il nostro essere privo dello spirito vitale.
Non ha il permesso di dipingere, gli so no concessi solo una matita e un quadernetto verde dove scrivera il Diario di prigione: "Isolato dagli uomini, mi volgo alle immagini, richiamo i ricordi di un passato che pare pieno di luce come a trovarvi una prova della mia vita, una certezza oggettiva che nulla nel presente mi potrebbe fornire" (De Donato e D'Amaro, 2001: 116).
Dimostrando particolare attenzione a cogliere le eventuali ricadute pratiche dell'ozio, il letterato friulano non manca pero di precisare che gli "honesti e leciti trattenimenti" sono invece concessi all'uomo impegnato nei negozi "per raddolcire talvolta le travagliate passioni dell'animo humano" (B4v).
quod concessi libentur; multos enim eius praeclaros de re publica sermones accipiam, instruar etiam consiliis idoneis ad hoc locum nostrum negotium".