Venire

(redirected from VENIVA)
Also found in: Dictionary, Thesaurus, Financial, Acronyms.

venire

(ven-eer-ay) n. the list from which jurors may be selected. (See: jury, panel)

Copyright © 1981-2005 by Gerald N. Hill and Kathleen T. Hill. All Right reserved.

VENIRE, OR VENIRE PACIAS JURATORES, practice. The name of a writ directed to the sheriff commanding him to cause to come from the body of the county before the court from which it issued, on some day certain and therein specified, a certain number of qualified citizens who are to act as jurors in the said court. Steph. Pl. 104; 2 Graydon's Forms, 314; and see 6 Serg. & Rawle, 414; 21 Vin. Ab. 291; Com. Dig. Enquest, C 1, &c.; Id. Pleader, 2 S 12, 3 0 20; Id. Process, D 8; 3 Chit. Pr. 797.

A Law Dictionary, Adapted to the Constitution and Laws of the United States. By John Bouvier. Published 1856.
References in periodicals archive ?
Nell'applicazione di tale ultima tortura, detta in caput alienum, il teste veniva a sua volta considerato come un reo (70).
In temporal terms alone Sentiero attempts a present absolute narration (in itself a form of obstinate technique), but then departs from the 'difficile regola' where the materials least oblige it to do so, as if to double-advertise the medium's presence ('Quel giorno il marinaio veniva [...]' (RR, I, 9)).
Qui a Monte di Malo si veniva ad allenarsi in bicicletta, o direttamente, o per Priabona, o per San Vito.
"Durante i millenni", afferma il critico russo, "il popolo si e valso dei diritti e delle liberta delle immagini comiche della festa per dar corpo in esse al suo profondo senso critico, alla sua profonda diffidenza nei confronti della verita ufficiale"; dunque in tale contesto si veniva a generare un discorso proprio del popolo stesso, "che si esprimeva sul mondo e sul potere senza scappatoie ne reticenze" (Bachtin, 1979b: 295).
Nenti, non veniva. Mi feci persuasa che quarchiduno aveva lasciato la porta aperta, come spissu capita con questi vastasazzi che abitano nel casamento.
Per considerare lo studio cieco, i soggetti non dovevano essere in grado di discriminare quale tipo di trattamento veniva loro assegnato nel corso dello studio e non dovevano essere consapevoli della possibilita di un inganno, ovvero della somministrazione di una sostanza placebo nonostante le suggestioni verbali si riferissero ad una sostanza attiva.
Problemi di vita italiana, dove affrontava senza vincoli ideologici i problemi del paese, fece da apripista ad una storiografia che avrebbe dovuto "ricostruire questo torbido periodo della nostra vita nazionale" (x-xi), la Guerra di Libia del 1911-1912 appunto, e dimostrare cosi che il colonialismo liberale italiano non era affatto straccione e improvvisato come da sempre veniva caratterizzato.