dividere


Also found in: Dictionary, Thesaurus, Medical, Financial, Encyclopedia.
References in periodicals archive ?
Molti sinodali si sono seriamente confrontati con i risultati di questo documento di studio [Le condanne dottrinali sono tale da dividere la chiesa?].
In questo caso il fondatore, nel determinare il legato, potrebbe decidere di dividere il capitale restante in tante offerte per Messe mannali.
Platone e Aristotele--i due pilastri del pensiero occidentale--concordano nel dividere l'attivita umana in due specie, una intellettuale e una pratica.
A mio avviso il senso e comunque chiaro: non si puo dividere l'essere dall'essere cosi da tenerlo separato da se stesso.
Il valore 29 del Moticity Index (MI) del braccio e utilizzato per dividere i pazienti in due gruppi: bassa motricita (MI <29) e alta motricita (MI >29).
I dibattiti, sempre secondo il teologo giapponese, si erano avviati in un clima pio disteso, e tuttavia non avevano eluso tematiche nevralgiche, in grado di dividere i pareri all'interno dell'assemblea.
Cicerone prende dunque le mosse dal discorso d'accusa, che avrebbe presentato la medesima bipartizione; egli, pertanto, intende rispettare l'ordo dicendi proposto dall'accusatore e dividere l'orazione in due parti, tra loro non perfettamente bilanciate: la prima parte sara incentrata sul motivo dell'invidia, il clima di ostilita contro il suo cliente prodottosi all'indomani del iudicium Iunianum, l'altra sara piU strettamente afferente al crimine di veneficio di cui e formalmente accusato Cluenzio.
The compromise solution of being both housewife and writer is raised defiantly only to be dismissed in favour of the traditional role: 'ond'io per levar queste considerationi diro che le donne debbano seguire la ordinaria sua arte propria naturale che se attenderanno a due, una languira, l'altra s'avvalorera il cuore in due parti dividere per impossibile' (pp.
E poi, Mario, ha dalla sua parte la sorella Maria, pronta a dividere la sua vita col fratello: una "sorellanza" da angelo salvatore, che riporta ai dati biografici eduardiani, amaramente caratterizzati proprio agli inizi anni Quaranta, dal conflitto col fratello Peppino e dal successivo allontanamento l'uno dall'altro, e il rafforzamento dell'unione con la sorella Titina, che un anno dopo la scrittura di Occhiali neri trionfera con Filumena Marturano, l'unico personaggio che davvero realizza il suo sogno, evitando che le illusioni mettano in scacco il suo percorso verso la dignita conquistata pienamente per se stessa e per i suoi tre figli, emblemi di tutto un Paese, dei suoi ceti sociali, non solo di Napoli anni Quaranta!
E comprensibile attribuire la causa di quelle insurrezioni rurali aile promesse garibaldine--mai attuate--di dividere le terre demaniali.
(5) Adriano Olivetti presenta il suo progetto in questi termini: "'Comunita' [...] e un Movimento che tende ad unire, non a dividere, tende a collaborare, desidera insegnare, mira a costruire.