regnare

See: govern, rule
Mentioned in ?
References in periodicals archive ?
In my brief (which I never filed, because the parties settled the case), I wanted to use a legal maxim that I had found in Blacks: Cessa regnare, si non vis judicare.
che ristabilisce la logica la dove sembra regnare l'arbitrarieta", e Sciascia, alla fine degli anni Ottanta, dava la seguente definizione del proprio ruolo di scrittore: "Tutto e legato, per me, al problema della giustizia: in cui si involge quello della liberta, della dignita umana, del rispetto tra uomo e uomo" (cit.
117) Alexander Gottllieb Baumgarten, Metaphysica [section]826: "Si quid in ente necessario deprehendimus, quod repraesentatis in ente contingenti partialiter simile, partialiter diversum ab iis est, discrimina tamen non satis intelligimus, nec nomen ipsi peculiare invenimus: illud dicimus eius, quod in ente contingenti simile notavimus, analogon, deoque tribuitur per analogiam, si realitates in eius conceptu regnare videntur, per eminentiam (excellentiam), si negationes, per reductionem (via negationis).
791-94, 867-68): according to Seneca's dictum, "Odia qui nimium timet / regnare nescit: regna custodit metus" (he who fears hatred overmuch, knows not to rule; fear is the guard of kingdoms).
Leggiamo di molti che, per poter regnare, non solo hanno esiliato gli uomini piU autorevoli e saggi, ma hanno ucciso con il ferro e il veleno perfino i congiunti e gli amici.
216) Calore Sancti Spiritus succensi facimus donationem de rebus nostris quas nunc habemus et in proximo largiente Domino habere speramus, ecclesie quam nouiter cepimus facere in honore et nomine Ihesu Nazareni in castro quam apellamus Montearagon quod omnipotens Deus faciat nos ibi regnare per intercessionem fllii sui et beate Marie et omnium sanctorum: Canellas, Coleccion, doc.
Item si qui fratrum, qui obedientias per diversas terras tenent, ad quamlibet secularem personam venientes, rebellando, pecunias pauperum dederint, ut eos per suam vim, contra Magistrum suum regnare faeiat; ab universa societate fratrum proiiciantur.
quis probet in silvis Cererem regnare iugosis, lege pharetratae virginis arva coli?
Nerina: Via signor, se vi pare, guidatemi a regnare e quando principessa saro lo vi daro mezzo il principato mio.
un intellettuale, uno scrittore, the cerca di seguire tutto cio the succede, di conoscere tutto cio the se ne scrive, di immaginare tutto cio the non si sa o the si tace; che coordina fatti anche lontani, che mette insieme i pezzi disorganizzati e frammentari di un intero coerente quadro politico, the ristabilisce la logica ladove sembrano regnare l'arbitrariel, la follia e il mistero.
Hanc impune igitur pateris, vir maxime, pestem / tam regnare diu?