violare


Also found in: Dictionary, Thesaurus, Medical, Encyclopedia.
References in periodicals archive ?
V, 24, 31: <<Sacramentum est pignus sponsionis; vocatum autem sacramentum, quia violare quod quisque promittitperfidiae est>>.
10-11) Subito dopo lo storico torinese ricorda il debito erasmiano di quell'intento bruniano, rammentando che "si tratta in sostanza dell'antico motivo erasmiano della purificazione del culto, che al giovane Bruno come al maturo Campanella parve potesse operare ancora fruttuosamente dall'interno del pensiero cattolico, senza violare alcuno dei confini della sostanziale ortodossia; aspirazione che aveva altre radici remote nel profetismo del millennio e che trovava d'altronde, anche piu tardi e fra i riformati--si pensi al Grozio--echi sinceri in un desiderio di palingenesi del genere umano e di ritorno all'universale concordia al di la delle barriere politiche e dei rancori di setta.
Como es conocido, "il nucleo problematico dell'azione ispirata alla Ragion di Stato, cioe la liceita di violare le regole correnti del diritto e della religione in funzione dell'interesse, fu discusso subito dopo la pubblicazione del Principe (1532) ed ebbe Machiavelli come sfondo" (45).
This analysis can be developed by noting that the term "violence" has its roots in the Latin violare, which means to violate.
Unwilling, however, to see Vergil as blindly enslaved to Homer, they have offered another explanation: violare here is tied to the violentia of her lover Turnus.